Capri, l’isola dei VIP
La Napoli del sottosuolo
22 novembre 2017
Ricette: il coniglio all’Ischitana
25 novembre 2017

Capri, l’isola dei VIP

Fonte: Pompei Official Guide

di Alessia Giannino

Tra le tre isole campane, Capri sicuramente è quella più affascinante, tant’è che, ogni anno, moltissimi sono i VIP a sbarcarvi. Il suo nome deriva dal greco kàpros, ossia “cinghiale”, collegato al latino capreae, “capre”; infatti, nell’antichità, l’isola era nota come Caprae.

A differenza delle isole minori, Ischia e Procida, Capri è di origine carsica: inizialmente era unita alla penisola sorrentina, poi è stata sommersa in parte dal mare e separata dalla terraferma, dove oggi troviamo lo stretto di Bocca Piccola. Per quanto riguarda la costa caprese, è molto frastagliata con poche spiagge e tantissime calette e grotte nascoste, che in epoca romana venivano utilizzate come ninfei delle suntuose ville presenti sulla terraferma. Una delle più famose è sicuramente la Grotta Azzurra, decantata da molti scrittori e poeti grazie ai magnifici effetti luminosi, che fanno innamorare i più romantici.

Capri è famosa anche per i Faraglioni, tre isolotti rocciosi, protagonisti di tantissime foto ogni anno, grazie all’effetto scenografico e paesaggistico che creano. Ognuno di loro ha un nome: quello accanto alla terraferma si chiama Stella, quello centrale Faraglione di Mezzo e quello più lontano dalla terraferma è il Faraglione di Fuori (o Scopolo). Un altro più piccolo è lo scoglio del Monacone, che si erge dietro a quelli più conosciuti. Il nome, probabilmente, gli fu attribuito ispirandosi a quello dei bovi marini (Monachus monachus), foche vissute nei pressi dello scoglio fino al 1904, anno nel quale l’ultimo esemplare fu assassinato presso Palazzo a Mare. Sul Monacone ci sono anche dei resti di muratura romana, attribuiti, senza alcun criterio specifico, a quelli della tomba dell’architetto dell’imperatore Augusto: Masgaba. Altre storie ruotano intorno a questo scoglio: si pensa, infatti, che su di esso fossero state costruite alcune vasche per salare il pesce o un recinto per l’allevamento dei conigli.

Inoltre, tutti gli isolotti sono interessati da una specie faunistica molto particolare, lì endemica: la lucertola azzurra.

I faraglioni, così come la Grotta Azzurra, sono sicuramente i posti più celebri scelti per girare spot televisivi e film e, ovviamente, meta preferita per i VIP.

Capri è decisamente un’isola dalla bellezza unica, con tantissimi posti segreti da scoprire e un mare da favola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: