Mattana Design, quando la storia di Napoli si fa gioiello | LoveNaples

Mattana Design, quando la storia di Napoli si fa gioiello

Il premio “Capo d’Orlando”: Vico Equense e la sua straordinaria rassegna
16 aprile 2018
La storia della sfogliatella napoletana: dove mangiare le più buone?
21 aprile 2018

Mattana Design, quando la storia di Napoli si fa gioiello

Fonte: Identità Insorgenti

di Silvia Semonella

Quante volte avete desiderato un gioiello particolare, un anello unico nel suo genere e, per i più appassionati, che testimoniasse il legame con la vostra città?

Ora averlo è possibile, grazie all’idea e al lavoro certosino di un designer di gioielli napoletano, Luca Mattana, che ha il suo negozio in Via Crispi.

Nelle sue collezioni DNApoli e Sacro e Profano, ha concretizzato questo legame con la città, specialmente con la sua particolare spiritualità, creando gioielli con il volto di San Gennaro oppure con i teschi, tipici del culto delle “anime pezzentelle”.

Un anello possente, una scultura che trasuda significato in ogni suo minimo dettaglio. La madre di tutti gli anelli celebrativi del nostro amato Faccia Gialla. Un oggetto stilisticamente molto ricco, di chiara derivazione barocca. Così come è barocca la nostra Cappella del Tesoro”, così parla Luca Mattana, facendo riferimento alla punta di diamante della sua collezione: l’anello con l’effige del santo patrono partenopeo, ideato completamente da Francesco Andoli.

Ho sempre pensato – continua – che, nella vita, alcuni incontri non siano affatto casuali. In rare circostanze oserei dire che sono persino “provvidenziali”. Quando ho conosciuto Francesco Andoli mi ha subito colpito il suo amore viscerale per Napoli. Un amore che condivido in pieno e che, ogni giorno, trasferisco nel lavoro attraverso le mie creazioni. In particolare, sono rimasto folgorato dalla sua straordinaria competenza e passione per San Gennaro nonché dal trasporto emotivo con cui ne parla avendo riconosciuto l’assoluta straordinarietá di una storia unica al mondo per i suoi connotati. E lui – prima e più di chiunque altro! – si è fatto portavoce di questa storia tra la gente, tra tutti noi”.

Francesco Andoli è, quindi, la mente del progetto, Luca Mattana l’artigiano ed esecutore materiale.

Ma San Gennaro non è l’unico protagonista di queste fantastiche collezioni: ne fanno parte gli anelli in stile “bugnato”, che richiamano alla memoria la bellissima facciata della chiesa del Gesù Nuovo, quelli con il Vesuvio o con la sirena Megaride, i meravigliosi monili con lo stemma dei Borbone e del Regno delle due Sicilie. Per veri napoletani doc, insomma!

Per visionare tutte le collezioni, e per acquistare online, si può visitare il sito ufficiale del brand.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: